martedì 27 gennaio 2009

RISOTTO PROSCIUTTO E PISELLI


Ricetta veramente semplicissima..certo non è gustosa come un classico risotto a cui avrete aggiunto cipolla e soffritti vari, ma è comunque un piatto non troppo pesante da digerire che vi renderà soddisfatti!!

Ingredienti per due persone:

riso arborio per risotti alcenero 2 tazzine da caffè ben piene
piselli freschi a vostro piacere (io ne uso circa 150 gr)
prosciutto cotto a dadini, una fettina da 100 gr circa
olio d'oliva extravergine fruttato crudo
grana padano q. b.

Avete letto bene, non ci sono altri ingredienti. Questo perchè il soffritto è qualcosa di veramente indigeribile per uno stomaco delicato, quindi è preferibile non mangiarlo mai.
Preparate il riso come se doveste cuocere della pasta. In pratica quando bolle l'acqua metteteci il riso e portatelo a cottura.
Nel frattempo preparare un sughino con i piselli e il prosciutto.
Tagliate a cubetti il prosciutto e cuocetelo in una padella con un dito d'acqua.
Appena sarà scottato spegnete il fuoco e lasciate riposare nell'acqua. In questo modo il grasso contenuto andrà nell'acqua (non tutto, ma ne avremo levato un pò!).
Cuocete i piselli con lo stesso procedimento, salandoli un pò a vostro piacere (solo sale marino NON IODATO). Una volta cotti scolate l'acqua, aggiungete il prosciutto privo dell'acqua (eliminate l'acqua con i residui di grasso dalla padella!), aggiungete del grana e dell'olio crudo.
Mescolate bene. A questo punto versate tutto nel riso e mescolate ancora.
Se volete rendere il tutto più cremoso potrete aggiungere qualche pezzettino di galbanino, ma senza esagerare. Il formaggio infatti può rendere difficoltosa la digestione.

Nonostante mi renda conto che questo tipo di piatto non sia a livelli di risotti coi contro fiocchi..io riesco a mangiarlo tranquillamente senza avere troppi problemi di gonfiori, e dolori assolutamente zero. Ovviamente per chi ha problemi con il prosciutto cotto consiglio il surrogato del cotto, si trova in tutti i negozi biologici.

Come oli preferite quello del Garda, olio di Imperia o olio del Sud della Sardegna.

4 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

anche io lo faccio spesso!!! è slurposissimo!!!

MANUELA ha detto...

Bhe fatto così è senz'altro più digeribile e sano.
E non è detto che sia meno gustoso!
Un abbraccio

muffin girl ha detto...

lo faccio spesso anche io, ma vo di soffritto e cipolla a manetta! :-D

Lo ha detto...

carissima grazie per avermi linkato...mi fa doppiamente paicere anche eprchè cerco sempre di presentare una cucina leggera! ricambio volentieri e verrò a trovarti presto! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...