mercoledì 18 marzo 2009

Panna cotta e crema di mou


Ricettina velocissima e gustosissima, da mangiare con cautela..
io l'ho voluta provare, perchè non l'avevo mai fatta (infatti la forma non è esaltante), è davvero ottima, anche se la crema di mou, anche se stra-buona, mi è risultata indigeribile.
Io ve la posto lo stesso..a me da sola non ha dato fastidio, anche se consiglio di non eccedere perchè contiene gelatina alimentare.

Ingredienti per due coppette:

250 mL di panna fresca da cucina granarolo (confezione rosa)
2 fogli di gelatina pane degli angeli
3 cucchiai rasi di zucchero fino eridania o 3 cucchiaini di miele (naturale, meglio se fatto in casa)
una confezione di caramelle alpenliebe classiche (circa 10 pezzi)

Preparazione:

prendete la confezione di panna e versate quasi tutto il contenuto in una pentola (lasciatene qualche cucchiaio per la crema di mou), aggiungete lo zucchero e mescolate bene. Quindi mettete sul fuoco e fate cuocere per qualche minuto mescolando bene il tutto con un cucchiaio di legno. Io ho provato entrambe le varianti, miele e zucchero e devo dire che col miele mi è piaciuta di più, poi fate voi! Ammollate nel frattempo la gelatina in un pò di acqua tiepida. 
La panna non deve bollire, appena comincia a fare le bollicine toglietela dal fuoco e lasciate intiepidire. Aggiungete la gelatina, dopo averla accuratamente strizzata con le mani.
Mescolate bene e lasciate riposare.

La crema di mou si prepara facilmente con la restante panna e le caramelle. Mettete tutto in una pentola e lasciate sciogliere a fiamma bassissima le caramelle nella panna. Se la panna rimasta è troppo poca, aggiungete qualche cucchiaio di latte, ma a occhio, in modo che la crema risulti morbida. La crema di mou và preparata poco prima di servire il dolce, perchè se la lasciate in frigo ritorna dura..certo, la potrete riscaldare, ma tutto il lavoro scalda, raffredda, riscalda non è che faccia poi tanto bene ai cibi e neanche allo stomaco!

Versate la panna, appena tiepida, in due stampini o anche bicchieri, fino a metà. In seguito ponete in frigo per almeno 6 ore (io ho lasciato tutta la notte).

La vostra panna sarà pronta, basterà riuscire a toglierla dal bicchiere (non è stato facile per me..infatti è venuta sbilenca), aiutandovi magari immergendo il bicchiere per pochi secondi nell'acqua tiepida..non calda, altrimenti si scioglie (mi è già successo..mannaggia!)!!!!
Quindi fate attenzione!! Versate nei piattini e versate sopra la crema di mou!!

Deliziosa!!
Ovviamente..da mangiare non troppo fredda e a piccole piccole dosi (la crema mou è buonissima, ma il mio stomaco non ha gradito!! Sigh..).

NOTA: questa ricetta è stata inserita tra i piatti vegetariani. Poichè la colla di pesce non è esattamente un alimento vegetariano, si può facilmente sostituire con dell'agar agar o della carragenina. Li trovate in tutti i negozi biologici. Ovviamente per chi ha la gastrite i derivati delle alghe sono vietati.

3 commenti:

MANUELA ha detto...

Una vera delizia e poi con il caramello che io adoro!!!
Da provare assolutamente!
Bacioni

ღ Sara ღ ha detto...

adoro sia il mou che la panna cotta!! che bonta'!!

muffin girl ha detto...

ti ho invitato ad un meme passa dal mio blog!!! ;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...