giovedì 7 maggio 2009

Polpettone leggerissimo


Ecco una ricettina che ho fatto proprio ieri che avevo della carne macinata in freezer da smaltire.
Polpettone leggero..direte voi, e come!! E' veramente semplicissimo!! Anche le cose elaborate possono diventare leggere se si presta un pò di attenzione.

Ingredienti

carne macinata magra 600 gr circa
una carota grande
formaggio molle a pezzettini
1 uovo
grana a piacere

Preparazione

prima di tutto la scelta della carne, è importantissima! Ricordo che la carne macinata è solitamente grassa. Per poterla mangiare tranquillamente, di solito scelgo una carne molto magra (mi faccio togliere gran parte del grasso dal macellaio) e mi faccio macinare quella (filetto o controfiletto in genere). Attenzione! La carne non deve essere di maiale! Questo può essere fatto anche con la carne di pollo o di tacchino, che è ugualmente buona! Con questa carne macinata io faccio il polpettone, quindi occhio agli ingredienti! Per il ripieno ho usato solo una carota, ma potrete usare anche una zucchina o una piccola patata o qualche altra verdura che riuscite a mangiare tranquillamente, ma facendo attenzione che non gonfi troppo, perchè già il polpettone gonfia un pò!
Procedete così: prendete una ciotola e poneteci la carne, aggiungete un uovo fresco e schiacchiate bene con una forchetta in modo da amalgamare gli ingredienti. Aggiungete il sale (abbastanza, altrimenti il tutto non saprà di nulla!), ricordandovi di usare quello NON IODATO, e il grana (fate un pò a occhio, in modo che il composto non risulti troppo asciutto!). Fate attenzione perchè se la carne risulterà asciutta sarà difficile dopo formare la "palla" per richiuderla, e non potrete aggiungere olio per renderla più compatta (al massimo un'altro uovo). A questo punto prendete la carne e formate una palla con le mani. Apritela un pò all'interno e aggiungete il formaggio (io ho messo galbanino) a pezzettini e le carote (in questo caso), oppure qualche altra verdura leggera. Le carote le ho tagliate a pezzettoni abbastanza grandi da lasciarle croccanti. Una volta inserito il ripieno cercate di chiuderlo nella carne. Io ho fatto una forma tonda in quanto la mia carne non era molta, ma potrete dare la forma che volete, allungata o schiacciata, a piacere. A questo punto prendete una teglia di ceramica (meglio ceramica e non acciaio o plexiglas), aggiungete 3 dita di acqua (della bottiglia!) e ponete la carne a cuocere in forno. La presenza di acqua è molto importante, perchè permetterà al grasso di scivolare fuori e restare nell'acqua. In questo caso ne mangerete meno e il vostro stomaco vi ringrazierà!
Fate cuocere per un pò..ho scordato sia la temperatura che il tempo impiegato, ma andate un pò a occhio (circa 3/4 d'ora mi pare a 180°, ma non ne ho la certezza!). Quando la carne farà la crosticina in alto, bucherellatela con una forchetta, in modo da far fuoriuscire l'eventuale sangue rimasto dentro.
Una volta cotto lasciate il polpettone fuori per pochi minuti, tagliatelo a fette e servitelo.
La carne sarà delicata, non troppo morbida come quella di un polpettone normale, ma ugualmente buona. Per il ripieno potrete usare anche del prosciutto cotto, ma senza esagerare.
Ricordate di non aggiungere olio in cottura, ma soltanto una volta che avrete il polpettone nel piatto, un pò di olio crudo!
Buon appetito!!

2 commenti:

Lo ha detto...

deve essere buonissimo nella sua semplicità...mi piacciono molto i tuoi consigli!

RobJ ha detto...

ciao complimenti per il blog, mi piacerebbe inserirti nella mia lista di blog amici, se sei interessata allo scambio link fammi sapere, il mio blog è www.queen-robj.blogspot.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...