domenica 22 gennaio 2012

La torta rosa

Finalmente mi sono decisa ad usare il mio nuovo stampo della Pavani, quello a forma di rosa gigante...
lo tenevo per le occasioni speciali, anche perché non è che io mangi così tanto i dolci da giustificare simili dimensioni... comunque ho voluto provarlo. Pensavo di decorare la rosa in modo speciale, ma invece poi ho rinunciato e ci ho dato solo una spruzzata di zucchero a velo bianco gusto cocco. Non ho neanche fatto le iniezioni al dolce, ma se pensate di non mangiarlo in breve tempo, credo sia il caso di farle con del succo di frutta o dello sciroppo, perché le zone dei petali diventano poi dure il giorno dopo.
Una bella idea per San Valentino, non trovate?

Ingredienti: 

3 uova di casa
200 gr zucchero eridania fino
150 gr fecola di patate Pane Angeli
120 gr farina 00 Alce Nero
150 gr panna da montare Granarolo Accaddì
1 bustina di lievito Pane Angeli

Preparazione: 

unire i rossi delle uova allo zucchero e sbattere bene con la frusta in modo da uniformare il più possibile i due ingredienti. Montare la panna e aggiungerla al composto. Aggiungere la fecola e infine la farina setacciata con il lievito. Mescolare bene e terminare aggiungendo i bianchi montati a neve. Infornate nello stampo che preferite, ma che sia di silicone, senza ungerlo. Altrimenti usate sempre la carta forno. Cuocere a 180° per circa mezz'ora, controllando bene. 

Non ho aggiunto altri ingredienti perché volevo una cosa molto semplice, da intingere nel tè (meglio tisane) e nel latte e il risultato è stato esattamente come lo volevo. Un dolce semplice e zuccherato il giusto, che richiama più una torta margherita. Avevo pensato di usare la marmellata per decorare la superficie (dopo aver scartato la PDZ), ma poi non ero sicura che la torta sarebbe finita in poco tempo, quindi ho lasciato perdere. Ho solo cosparso, come già detto, un po' di zucchero a velo al gusto cocco la superficie. Potrete usare anche zucchero a velo di diversi colori, tenendo sempre conto dei coloranti, che solitamente non uso e che non è il caso che usi un gastritico. 



Vi piace? Buon appetito!

9 commenti:

kellogg's maniac ha detto...

iniezioni di succo di frutta???

Lo ha detto...

la torta è bellissima, ma la storia delle iniezioni è comica, anche se poi ho capito cosa intendevi, però mette allegria! :)

MyUSICA ha detto...

Ottima ricetta, complimenti. Grazie del tuo passaggio e dei commenti sul mio blog. Sto pensando a ricette cinesi leggere leggere... buon week end

ricette leggere ha detto...

Grazie a voi! Sì in effetti le iniezioni fanno un po' ridere, si pensa proprio a tutt'altro :)

Marco ha detto...

Ciao, colgo l'occasione per invitarti a partecipare al primo contest del blog Fiore di Cappero dal titolo "AL CONTADINO NON FAR SAPERE COME E' BUONO IL FORMAGGIO CON LE PERE" (http://www.fioredicappero.com/2012/01/ecco-il-primo-contest-di-fiore-di.html)

MiniCuoca91 ha detto...

ciao! Hai un blog mooolto interessante e mi sono letta molte ricette, visto che anche io ho uno stomaco un pò delicato.. Quindi ti ho scelto per questo premio :)
spero ti faccia piacere :)
http://minicuoca91.blogspot.com/2012/01/risotto-con-i-carciofi.html
a presto!

Anonimo ha detto...

Secondo me tutti questi problemi di stomaco derivano dalla crisi. Per combatterla io propongo il baratto su http://www.barattoliamo.it

Bellissime e buonissime le ricette proposte su questo sito.

TuristadiMestiere ha detto...

uhmmmmmmmmmmmmmmmmm sembra buono buonissimo!!!

Francesca ha detto...

Non ho un problema come il tuo ma le ricette leggere e con ingredienti semplici sono sempre ben accette in casa mia!! Grazie per essere passata da me e grazie anche per i complimenti della torta S. Valentino di qualche tempo fa... Questa torta è quello che ci vuole la mattina a colazione: delicata, semplice, soffice.... ^__-
A presto,
Franci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...