martedì 29 settembre 2009

Il pesto

Il pesto mi piace veramente tantissimo. Poichè si prepara con olio crudo, se scegliete accuratamente gli ingredienti non vi darà alcun fastidio. Ho due modi solitamente per prepararlo. Nella foto che vedete sotto, ho condito gli spaghetti con la ricetta 1.

Ingredienti:

basilico freschissimo 
qualche manciata di pinoli bio di alta qualità
olio crudo fruttato extra vergine
grana a piacere

Uso solo basilico di campo. Ebbene sì, non lo compro mai fuori, lo desidero profumatissimo e freschissimo, solo così il pesto verrà buono e non vi darà fastidio.
I pinoli, altra cosa importantissima. Devono essere di qualità. La frutta secca non fa molto bene allo stomaco, è difficilmente digeribile, quindi prima di tutto è meglio scegliere degli alimenti bio, qualitativi, e poi non esagerare nelle porzioni. La quantità da usare deve essere poca. Una sola bustina da 15 gr basta.
L'olio deve essere assolutamente fruttato e non acido. Olio del Garda, della bassa Sardegna, della Liguria. No olio pugliese, calabrese, greco.
Grana a piacere, preferite il grana al parmigiano, che è più digeribile.

Preparazione: 

Ricetta 1.

Lavate accuratamente il basilico e sceglietene abbastanza foglie. Ricordate che le foglie piccole contengono più principio attivo di quelle grandi, quindi se non vi piace troppo il sapore del basilico usate quelle grandi. La freschezza si sente dal profumo. Più profuma di buono, più è sano! I pinoli in questa ricetta sono pochini. Basta una confezione, a seconda di quanto basilico usate. Il basilico deve essere di quantità maggiore, perchè in questo caso il pesto viene proprio verde scuro. Quindi in proporzione mettete più basilico che pinoli. Olio in quantità giusta perchè il composto si amalgami bene e grana. Frullate tutto con il mixer e lasciate riposare. Ne sentirete subito il profumo!
Nessuna spezia, niente aglio. Un pesto naturale, digeribilissimo 
e sanissimo per il vostro stomaco infiammato!

Ricetta 2.

Gli ingredienti sono gli stessi, ma in questo caso il basilico deve essere usato in quantità minore, mentre dovrete aggiungere più pinoli. Non esagerate com
unque!
Prendete le foglie e unitele ai pinoli, posizionate il tutto in un tagliere e sminuzzate con una mezzaluna. I pezzetti saranno più grandi, il pesto sarà più croccante. Aggiungete poi olio e grana, mescolate e lasciate riposare.

Condite la vostra pasta! 

Ecco il mio super piattone (ricetta 1)!


4 commenti:

Lo ha detto...

mi piace tanto il pesto e come te lo faccio in casa usando il nostro basiico, solo che io preferisco usare il pecorino! un caro saluto

Gunther ha detto...

io lo faccio sostiuendo i pinoli con le noci nuove, ma è perchè le ho in casa e aggiunga una grattuggiata di pecorino

ELel ha detto...

Pinoli bio alta qualità?!?! Cavoli ci vuole uno stipendio!!! Senza aglio è sicuramente molto digeribile, conferma anche il mio super stomaco che mangia pure pietre ;-))

ricetteleggere ha detto...

eh ma il pecorino non lo digerisco..pinoli bio si..costano un botto ma almeno riesco a mangiarli! ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...