venerdì 26 ottobre 2007

Chi sono

Bella domanda!
Sono una ragazza che soffre di gastrite cronica antrale atrofica, ernia trans jatale e reflusso gastrico intermittente (e relative conseguenze) da parecchi anni.
Inizialmente il cambiamento che questa malattia ha portato al mio corpo e alla mia normale vita quotidiana mi ha sconvolta. Ma col passare del tempo ho concretizzato e realizzato la cosa..dandomi da fare.

Perchè questo blog?
Questo blog nasce prima di tutto come raccolta di ricette personali. E poi per voi.
Sento spesso raccontare leggende metropolitane sulle malattie croniche, se parliamo poi di gastrite ce n'è in tutte le salse.
L'alimentazione, per chi soffre di questa malattia è importante. Io ho imparato con gli anni a selezionare gli alimenti che mi davano fastidio, fino ad arrivare a scoprirne molti che posso mangiare tutti i giorni (o quasi).
Questo blog lo dedico alle persone che hanno sofferto, soffrono e soffriranno di mal di stomaco, dolori addominali, reflussi inspiegabili, anoressia, delusione, sopraffazione..stanchezza e tristezza. A queste persone io dico di lottare, ogni giorno, finchè ce n'è..finchè la vita vale la pena di essere vissuta! Coraggio!

Ricetteleggere nasce con questo scopo..la diffusione di una cucina leggera, con pochi grassi (ma essenziali), che dia importanza al mangiare sano e con pochi grassi saturi, pochi conservanti e relative sostanze potenzialmente cancerogene e teratogene. Il mangiare sano può essere esteso a tutti, non soltanto a chi soffre di malattie dello stomaco o dell'intestino.

Questo blog non deve essere considerato un'insieme di ricette miracolose o di guarigione, ma solo un ricettario di mie ricette, che spero possano servire o piacere a qualcuno!

E per chi ha la gastrite cronica sintomatica: coraggio! Facciamoci forza!

13 commenti:

Mari ha detto...

Ciao!
Vorrei complimentarmi con te per questo blog, che in questo momento della mia vita mi sta tornando davvero utile.
In questo periodo ho sofferto di esofagite, non sò ancora a che livello dato che mi son fatta vedere solo da un medico generico in attesa di una visita da uno specialista che farò tra poche settimane.
Io sono una ragazza siciliana, abituata a mangiare cibi conditissimi e molto nutrienti (adoro le ricette tradizionali siciliana che non brillano certo in leggerezza, oltre ad avere una mamma bravissima nel preparare caponate e co.!), ma anche molto golosa in generale.

Adesso che sto soffrendo di esofagite mi sono sentita persa, ho dovuto eliminare tutto quello che ero abituata a mangiare regolarmente.

Ero ridotta a cucinare pasta con olio crudo, merluzzo bollito e lattuga..ma grazie al tuo blog sono sicura che questo periodo di dieta forzata mi sarà più facile da affrontare!
Mi piacerebbe anche scambiare due idee con te, e parlare magari di alcuni alimenti per sapere se effettivamente sono digeribili come penso o meno.

Comunque nel frattempo grazie ancora di cuore!!!

Alos ha detto...

ciao!!
Complimenti, hai fatto il blog adatto a me!!, l'unica differenza è che a me non piace cucinare, e sono anche vegetariana, quindi devo anche lottare il doppio contro la mancanza di ferro e vitamina B che di solito porta questa malattia.
(Mi sono permessa di aggiungerti al mio blog) .
Un saluto.

ricetteleggere ha detto...

Ciao..scusate ma mi sono accorta soltanto ora dei vostri commenti. Sono felice di leggere queste parole, che si sentono profonde, speranzose, anche se un pò sofferenti. Anche a me piace mangiare, moltissimo, e amo le schifezze! Ma mi sono dovuta adattare. Il vostro profilo non è visibile, come posso contattarvi? Ciao!

angela ha detto...

ciao! per caso ho visitato il tuo bog alla ricerca di ricette leggere per chi soffre di esofagite ecc. poichè reduce da una nottattacia che mi ha lasciata distrutta,perchè amo cucinare e mi piacciono i sapori forti( sono pugliese)sono giunta al punto di non ritorno: o smetto di mangiare o mi rassegno a queste nottate! Brava, le tue ricette sno molto invitanti, e le seguirò, hai anche ricette per secondi piatti? Grazie per le tue ricette e a risentirci presto

Anonimo ha detto...

Ciao, mi vorrei unire ai complimenti che già ti hanno fatto; anch'io ho l'ernia iatale e la Gerd e anch'io amo raccogliere e inventare ricette adatte a me ... per cui quando ho scoperto il tuo blog mi ha fatto veramente piacere perchè quando mi viene un attacco di pigrizia e nn ho volgia di inventare nulla allora so dove leggere. Ogni tanto devo modificare qualcosa però va bene ...

loli ha detto...

Ciao sono Loli, mi associo a questo sito.. anche io ho l'ernia iatale mi è appena stata diagnosticata e problemi vari legati all'intestino per cui sono sempre in crisi sulla scelta del mangiare. Anche perché amo mangiare.
Grazie per questo sito.
Loli.

Ely ha detto...

Ciao meravigliosa donna!!
Io ti ringrazio di cuore per quello che fai con questo blog... l'anno scorso ho cominciato ad avere problemi allo stomaco. E per qualche mese mi hanno abbattuta molto, a livello psicologico. Io amo cucinare ed il buon mangiare e mi sentivo proprio giù di morale. Poi ho scoperto questo blog e mi hai restituito la voglia di cucinare... di creare in cucina... mi hai fatto capire che non dovevo vivere solo a riso bianco e patate lesse, che qualcosa di meglio si poteva fare.
Ora so dove guardare quando ritorna il demone del mio stomaco!!!
GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Per me hai fatto tanto!!!
Elisa.

sirioblu ha detto...

è la prima volta che mi viene in mente di cercare un simile sito, grazie delle idee, pensavo di aggiungere zucchine lessate alle carore delle tue tagliatelle, ciao rossana

Anonimo ha detto...

Nn voglio fare discorsi articolati basta un super grazie di cuore

maury ha detto...

Sono Maurizio e soffro di ernia iatale da 4 mesi e sono molto demoralizzato. Quello che piu mi da fastidio e' sempre avere quel fastidio in gola come se avessi il cibo li. Poi le extrasistole frequenti. Non potere andare in bici da corsa perché dopo mi aumentano le extrasistole e faccio fatica a respirare. Sono demoralizzato. Ora come attivita' cammino tanto ma mi manca la bici. Sono a dieta ho eliminato lieviti vino caffè dolci certa frutta aglio cipolla....

maury ha detto...

Ma posso andare a correre o e' meglio camminare?

Andreea DiyCraftyScraps ha detto...

Ne soffro anch'io di reflusso e gastrite e sono solo 3 settimane che faccio la cura con farmaci. Ma sono arrivata alla disperazione a causa di non saper cosa posso mangiare. Mangio sempre con paura di star male dopo e mi limito solo a pasta e riso in bianco, un po di pesce e patate lesse. Più leggo su internet più la lista degli alimenti permessi si ingrandisce e più la mia ansia cresce. Sono disperata..so che lo stress aumenta il tutto ma come fai a stare calmo quando da 3 settimane mangio solo quello che ho scritto sopra..è un calvario. Vado subito a leggere tutto il tuo blog e ti ringrazio in anticipo per i tuoi post.

Anonimo ha detto...

Ciao anch'io soffro di gastrite, ernia e esofagite da ormai quasi 20 anni, ti ringrazio perché il tuo blog di ricette e' molto utile .

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...