martedì 22 gennaio 2013

Patate al forno senza olio

patate al forno senza olio

Patate al forno senza olio

Ricetta o non ricetta? Sembra proprio banale ma... anche noi gastritici possiamo mangiare le patate al forno. Certo, non sono proprio come quelle classiche però...

Le patate al forno cotte senza olio si possono fare in diversi modi.
Un modo è quello di sbollentarle qualche minuto in acqua bollente salata e poi cuocerle in forno. Un altro è quello di inserirle crude in una teglia di ceramica con due dita d'acqua. In questo caso però dovrete controllare parecchie volte la cottura perché l'acqua evaporerà presto, dovrete aggiungerne ancora e le patate potrebbero venire mezze mollicce e mezze dure. Ma sono comunque cose che si imparano con un po' di tentativi.



Io di solito le lascio sbollentare nell'acqua calda 5 minuti e poi le inserisco in una teglia con un goccio di acqua e del rosmarino biologico tagliato fine. A volte uso anche il timo, dipende :)
Le patate non verranno mai croccanti come quelle cotte con un po' di olio sopra, però avranno comunque un sapore diverso dalla cottura al vapore o bollite, che dopo un po' stancano :)
Ricordate però di non inserire mai olio nella teglia e di aggiungerlo casomai soltanto a fine cottura, mescolando bene le patate con la spezia che avrete scelto (o timo o rosmarino, anche origano se vi piace).
Il secondo metodo è quello che più si avvicina alla consistenza delle normali patate al forno ma io preferisco sempre il primo perché il piatto viene più omogeneo e secondo me anche più digeribile, nonostante la consistenza sia comunque più morbida. Fate soltanto attenzione alle patate, devono essere fresche e povere di solanina (non devono essere verdi).

Guardate il mio piatto, non c'è un goccio di olio scaldato!


patate al forno senza olio



16 commenti:

Lo ha detto...

e sembrano davvero molto appetitose :)

Monica ha detto...

Ciao!!!!
Adoro le patate, e sembrano gustose anche fatte in questo modo.
Passa a salutarmi

Filli ha detto...

Ciaoo, che bel blog complimenti :)
Le patate mi piacciono sempre tanto!!
Passa a trovarmi mi farebbe piacere
Filli
http://fillifoodgood.blogspot.com/

Karlito ha detto...

buonissime

Erika ha detto...

Interessante il tuo blog :)
A prestissimo

nonna papera ha detto...

belli anche questi consigli...

Artù ha detto...

Grazie per esserti iscritta al mio blog, sono arrivata nel tuo spazio ed ho trovato molte ricette interessanti!!! scusa l'ignoranza ma la cottura a microonde per te non andrebbe bene? io le faccio al micro senza olio con il piatto crisp. (scusa se ho detto un'eresia)

TuristadiMestiere ha detto...

a guardarle non si direbbe davvero...assolutamente da provare, credo siano in pochi quelli che non hanno nessun problema allo stomaco, di questi tempi! :D P.S. ti seguo anche su FB, così sono aggiornata in tempo reale, anche io ho una pagina, http://www.facebook.com/pages/Turista-di-mestiere/178189202194535 Ciao!!!

Luisa ha detto...

ciao! ho scoperto ora il tuo blog.. carino davvero il contenuto! io sono una nutrizionista ed anch'io seguo un blog..!anch'io le patate le faccio rigorosamente al forno, mai fritte, e senza olio: sai che faccio per renderle più croccanti? intanto pezzi belli grossi, poi prima di infornarle,una volta lavate/asciugate dall'amido, le mescolo ad un mix di pangrattato e rosmarino! una volta cotte (forno ventilato) qualche minuto di grill e sono morbide dentro e croccanti fuori! mi unisco al tuo blog.. a presto
baci
luisa

MyUSICA ha detto...

eccezionale, mangiare bene senza "farsi del male" è una grandissima conquista:-)
Buon week end

ricette leggere ha detto...

Grazie a tutti voi! Il consiglio di Luisa, in particolare, è prezioso, lo proverò!

consuelo ha detto...

Già in pentola. Questo blog è davvero molto utile e appetitoso. Il mio stomaco ringrazia. Ci uniamo al tuo Blog! Ciao.

Dillo Cucinando ha detto...

Bellissimo il tuo blog!Ora che l'ho scoperto non lo mollerò più.Io adoro le ricette leggere...ma non riesco mai a farle venire gustose.Ti ruberò sicuramente qualche ricetta.
Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori.
Se ti va puoi venirmi a trovare sul mio blog
http://dillo-cucinando.blogspot.it/
A presto
Barbara

Anonimo ha detto...

Non hai specificato la temperatura!

Alberto

Martina ha detto...

Ciao! Che bella ricetta, e complimenti per il blog!
Anch'io soffro dei tuoi stessi disturbi di salute e, dopo un periodo iniziale di rassegnazione e tristezza, ho deciso di aprire un blog con ricette facilmente digeribili e leggere ma al tempo stesso gustose... sono contenta di aver trovato qualcosa di simile qui! :)
se vuoi passa dal mio blog, così possiamo scambiarci le ricette! il mio blog è qui http://mytwospaghetti.blogspot.it
p.s. ma come faccio ad iscrivermi al tuo blog? non ho trovato il link dei followers!

Andreea DiyCraftyScraps ha detto...

@Luisa. Ma con il pangrattato anche per chi ha reflusso/gastrite? Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...